RedWine

I RedWine nascono in un pomeriggio del luglio 2010 in un garage della provincia torinese. Fatta eccezione per la località poco mainstream (il Canavese), l’origine della band segue i più comuni stereotipi della musica rock: batteria, basso, chitarre elettriche, tastiere, sudore e stonature, per poi arruolare una violinista e comprare una fisarmonica al fine di virare su un approccio musicale più folk.Hanno pubblicato due album (Alla Fine Del Mondo nel 2012 e Controvento nel 2015) e hanno suonato in importanti rassegne musicali piemontesi (A Night Like This Festival, Miscela Rock Festival, Tavarock, Reset), salendo su palchi di club come l’Hiroshima Mon Amour (Torino), l’Audiodrome (Moncalieri), il Teatro Concordia (Venaria) e aprendo concerti di artisti come Stiliti, Statuto e Modena City Ramblers.Negli ultimi mesi del 2020 firmano per Indiependence, etichetta indipendente torinese, per la pubblicazione del loro terzo disco, La Cura Per La Noia. Ah, sono in sette, e nel frattempo hanno iniziato ad ascoltare anche musica elettronica.

LA CURA PER LA NOIA – ℗ REDWINE – © 2020 INDIEPENDENCE
Francesco Quesada - C.F.: QSDFNC94H07L219Z